CAMPIONATO ITALIANO ACI-ROK. A MORGATO E BRIZHAN GARA-2

13-06-2018   #campioatoitalianorok #rokcup2018 #vortexengines #acirok

Il 2° round del Campionato Italiano ACI-Rok va in archivio con due finali ricche di colpi di scena vinte dal brasiliano Morgato (Junior Rok) e dal russo Brizhan (Senior Rok).
Alla South Garda, per il 3° round si presenteranno in testa alle classifiche Cecchi (Junior Rok) e Maciej Szyszko (Senior Rok). Per entrambi la tappa del Garda sarà cruciale per le sorti del campionato? Il livello del Campionato Italiano ACI-Rok si sta rilevando di altissimo livello, con piloti internazionali e Rokker nazionali che stanno disputando gare indimenticabili.

FINALE-2 JUNIOR ROK. MORGATO BEFFA TUTTI
In gara-2 Rubiolini sfrutta al meglio la prima fila e, con gomme nuove, riesce ad essere protagonista nelle prime fasi di gara. Così Rubiolini e Ciulla scattano dalla prima fila tenendosi alle spalle un gruppo arrembante di rivali.
La seconda curva vede un colpo di scena, con il contatto tra Marzi e Cecchi, i quali sono costretti a ripartire dal fondo.
Rapidamente si fanno largo al vertice, Morgato, Ferrari e Gulizia, i quali si sfidano nelle prime fasi di gara mettendo sotto pressione Rubiolini.
Nella bagarre si fa largo in modo spettacolare Croccolino, il quale riesce ad infilare in soli tre giri piloti come Rubiolini, Gulizia e Ferrari, mettendosi all’inseguimento del leader Morgato.
Prima di metà gara Croccolino completa il suo inseguimento e infila Morgato, passando a condurre. La seconda fase di gara vive sul confronto tra Morgato e Croccolino che giocano ad inseguirsi con l’italiano che fa da lepre. Croccolino resiste al pressing di Morgato e taglia il traguardo per primo, ma la vittoria va a Morgato poiché il musetto di Croccolino risulta essere fuori posto.
Il Campione del Florida Winter Tour, Alvarenga Morgato, se pur trasparente ai fini della classifica, si conferma come un protagonista del Campionato Italiano, portandosi a casa il primo successo nel tricolore, dopo aver fatto vedere già tutto il suo grande potenziale già a Siena.
Gulizia chiude al secondo posto e si propone come uno dei più seri pretendenti al titolo insieme a Cecchi. Quest’ultimo è terzo dopo un ottimo recupero, culminato con un sorpasso in extremis ai danni di Ferrari.
Il siciliano Ciulla completa la top five con merito, terminando una gara in cui ha combattuto strenuamente per un buon piazzamento.
Alla luce del weekend corso sul Circuito Napoli la classifica generale vede Cecchi al comando davanti a Gulizia di soli quattro punti. Il gruppo degli inseguitori è guidato da Croccolino, in debito con la sorte dopo aver disputato due ottime gare ed essere incappato in altrettante penalizzazioni. 

CLASSIFICA DI CAMPIONATO DOPO 2 GARE

FINALE-2 SENIOR ROK. BRIZHAN DI FORZA
Le primissime battute di gara sono tutte per Leonardo Lorandi che parte primo e cerca di tenersi la testa con grinta.
Al secondo passaggio è il russo Brizhan che passa a condurre e va verso quella che sarà la fuga vincente, lasciando il compagno di squadra Lorandi battagliare con Delli Guanti, Molinari e Maciej Szyszko.
Il primo colpo di scena arriva al secondo giro quando Lorandi vola in testacoda in seguito ad un contatto, per resistere all’attacco di Delli Guanti.
Con il trascorrere dei giri risale in modo veemente il vincitore di gara-1, Szczurek che conferma di essere in grande forma e si porta al secondo posto a metà gara, tuffandosi all’inseguimento del velocissimo battistrada.
Brizhan e Szczurek si confrontano a distanza a suon di giri veloci, senza arrivare mai a sfidarsi direttamente.
Il finale di gara è eccezionale con un arrivo in volata tra Szczurek, Molianri, Delli Guanti e Comanducci. Questi quattro arrivano racchiusi in pochi metri.
Nel post gara, alle spalle dei primi tre, Brizhan, Szczurek e Molinari, balza Comanducci, poiché Delli Guanti viene penalizzato con dieci secondi e scivola al nono posto.
Nonostante il fine settimana difficile, Maciej Szyszko mantiene la leadership della classifica davanti a Delli Guanti e Comanducci.
Szczurek grazie al formidabile feeling trovato con il tracciato di Sarno si riporta in scia del gruppo di testa, immediatamente alle spalle di Szymon Szyszkoe Molinari, appaiati a pari punti in quarta posizione.

CLASSIFICA DI CAMPIONATO DOPO 2 GARA 

WORLDWIDE NEWS
09-08-2018
ROK SUD. LA MINI CRESCE. LA SENIOR PRONTA AL SALTO
MINI ROK. DE GIORGIO CON COSTANZA SU CIMENESNon ha avuto vita facile De Giorgio nella corsa al titolo. In particolare Cimenes... [leggi tutto]
ARCHIVIO WORLDWIDE NEWS