ROK CUP NORD e CENTRO

05-07-2018   #RokCupNord #RokCupCentro

Archiviate le emozioni del Campionato Italiano ACI-Rok a Lonato, i Rokker tornano in pista ad Adria per una prova doppia, valevole per il girone Nord e Centro. Sull’Adria Raceway entrambi i gironi affronteranno il loro penultimo round, sulla pista che a settembre sarà sede della Rok Cup Italia e, a fine luglio, vedrà la nuova sfida dell’Italiano ACI-Rok Senior e Junior.

Nella Mini Rok è Barbieri che dovrà difendersi dagli attacchi di Marconato e Megna, senza dimenticare Bertuca e Malek che inseguono poco distanti ed hanno meno problemi di scarti rispetto ai primi tre.
Ai fortissimi Mini Rokker del Nord si aggiungeranno i giovanissimi del girone Centro, guidati da Taddei, leader indiscusso in classifica. Chiurato è in seconda posizione ed è galvanizzato dal recente successo ottenuto a Viterbo. Quattrocchi è in terza posizione e non è lontano dal secondo, Chiurato, che tenterà di insidiare sul tracciato rodigino.
Fuori dai giochi di campionato, ma da tenere d’occhio nella classifica della singola gara, è Ferrari.

La Junior Rok propone un confronto fantastico tra piloti di altissimo livello quali, il leader Cecchi e gli inseguitori Locatelli, Gulizia e Ferrari. La lista dei pretendenti al titolo è lunga e si estende anche Baracco e Croccolino. Il confronto della Junior sarà anche un buon test in vista della prova di Campionato Italiano (26-29 Luglio).
Marzi insegue la leadership del girone Centro, in cui è leader Lukasiewicz. I due sono staccati di soli otto punti e non hanno calcoli da fare relativamente agli scarti, così ad Adria potranno affrontarsi al massimo delle loro possibilità.

Meno problematica, almeno sulla carta, appare la situazione per il leader della Senior Rok, Maciej Szysko, reduce da una sequenza di due vittorie ed un secondo posto, che lo mettono al riparo dagli attacchi di D’Abramo. Più staccati sono gli altri Rokker: Szymon Szysko, Cicognini, Gaglianò, Kaprzyk, Martinello e Molinari. Questi ultimi non hanno molte possibilità di giocarsi il titolo, ma hanno le carte in regola per puntare al successo di tappa e poi, chissà….
Zuccante è praticamente campione del girone Centro ma prenderà la gara come un ottimo banco di prova per preparare al meglio il suo rientro nel Campionato Italiano ACI-Rok.
Donadei è leader della Expert di poche lunghezze su Todeschini e Cremonini, al punto che la sfida sarà all’ultima staccata e non ci saranno calcoli da fare per gli eventuali scarti.

Machado ha preso un lieve margine sulla lady gaia Cardinali nella Super, ma la battaglia è aperta, in virtù del fatto che entrambi hanno saltato una gara, così non dovranno conteggiare nessuno scarto. In quest’ottica, sarà assolutamente vietato sbagliare ad Adria.

Bensi (nella foto di apertura), Squaranti e Zemin si presentano allo sprint finale, della Rok Shifter, separati da pochi punti (13) ed avendo vinto tutte le gare. Squaranti ne ha vinte due ed ha un piccolo vantaggio con il “gioco” degli scarti, gli altri due pretendenti, Bensi e Zemin, si sono imposti una volta ciascuno.
I tre sopra citati sono i maggiori contendenti al titolo, anche se Tuia non va sottovalutato, avendo dimostrato di essere in ascesa, al pari dell’elvetico Muller, quarto in classifica, e non escluso nella lotta al titolo.

NORD O CENTRO? DICHIARARE IL GIRONE.
Al momento dell’iscrizione alla gara i piloti dovranno dichiarare per quale girone, Centro o Nord, desiderano prendere punti.

MEMO PER IL FINALE DI STAGIONE.
Ricordiamo che l’articolo 5.1 del Regolamento Sportivo Rok Cup 2018, prevede che ai fini del punteggio finale del girone: “Per ogni Area verrà stilata una Classifica di Area; al fine della Classifica di Area verranno considerati i seguenti risultati*: i 5 migliori risultati globali su 6 per Area Nord e Area Centro; i migliori 6 risultati globali su 7 per Area Sud e Area Sicilia. (1 scarto)”.
Nello scarto non sono inclusi i 10 punti gettone.

DISTRIBUTORE.
La benzina (100 ottani) da utilizzare in gara è reperibile presso il distributore Agip-Eni via Mons. Pozzato di Adria.

ISCRIZIONI IN PISTA E ON LINE.
Le iscrizioni si potranno effettuare presso la segreteria del circuito, ma è anche attivo un modulo on line. Il modulo è stato predisposto nel sito ufficiale del circuito (http://www.adriaraceway.com).

ROK TRUCK.
Nel paddock dell’Adria Karting Raceway ci sarà il Rok Truck, a disposizione dei piloti per la vendita dei voucher gomme, di ricambi e per fornire informazioni utili.

GARE PER ESSERE AMMESSI ALLA ROK CUP INTERNATIONAL FINAL.
Ricordiamo a tutti che per entrare nel novero dei piloti prioritari alla Rok Cup Internation Final 2018, in qualità di piloti prioritari, è necessario:
“Per i piloti che gareggiano nel campionato Rok Cup in Italia i requisiti necessari per ottenere la PRIORITA’ nelle registrazioni WILD CARD sono:

-       Aver preso parte ad almeno 4 gare della stessa area (Nord, Centro, Sud, Sicilia)

oppure

-       *Aver partecipato ad almeno 3 week-end su 5 del Campionato Italiano ACI-ROK”.

*solo per le categorie Senior Rok e Junior Rok

http://www.vortex-rok.com/download/italy/com_uff/uff_2018_05.pdf

ROK CUP ITALIA, APERTURA ISCRIZIONI
Ricordiamo inoltre che le iscrizioni per la Rok Cup Italia (7-9 settembre, Adria) apriranno il 09 luglio sul sito http://www.rokcup.com .

WORLDWIDE NEWS
09-11-2018
ROK CUP FINAL CUP. PREMI SPECIALI A SIENA
In pista scenderanno alcuni dei protagonisti della stagione 2018, tra questi ci saranno i primi tre della Senior girone Centr... [leggi tutto]
ARCHIVIO WORLDWIDE NEWS