ROK CUP USA ASSEGNA IL TITOLO AI CAMPIONI DEL ROK THE RIO 2018

12-11-2018   #RoktheRio2018

“Incoronati i primi Campioni a Las Vegas”

6 Novembre 2018 – Al termine del primo evento ROK the RIO organizzato da ROK Cup Promotions, nove formidabili vincitori hanno aggiunto il titolo di Campione ROK the RIO 2018 al loro palmares.
La prima edizione di questa speciale gara su circuito cittadino è andata in archivio in grande stile con l’organizzazione che ha incassato i complimenti dei team e dei piloti, tutti entusiasti della professionalità mostrata nell’organizzare una grande manifestazione, quale è Rok The Rio.
Questo straordinario evento ha coinvolto oltre 225 Rokkers provenienti da 15 diversi Paesi, ed ha distribuito ai vincitori un montepremi fantastico, pari a ben $35.000
(assegnati in contanti).

"Non avremmo potuto ottenere questo risultato senza avvalerci di tutto lo staff di ROK Cup USA. -ha spiegato Garett Potter. - Ogni singolo membro ha svolto un ruolo importante nella costruzione del successo di questo evento.
Un grazie doveroso lo rivolgo ai nostri sponsor, OMP Racing e Bridgestone, nonché a ROK Cup Promotions, ROK Cup USA e allo staff di gestione dell'intero programma.
Siamo talmente euforici che già non vediamo l’ora che la stagione 2019 inizi”.
In effetti l'evento è stato coordinato alla perfezione, seguendo un programma specifico.

Potter ha aggiunto: “L’azione vista in pista è stata tra le migliori viste negli ultimi tempi. Questo grazie ai piloti e ad un tracciato rivelatosi difficile e veloce che ha esaltato le qualità e l’affidabilità dei propulsori Vortex ROK. Dimostrando che la formula intrapresa è vincente.”

Ad aprire la strada nella Micro ROK, la categoria più giovane a destreggiarsi in pista durante il weekend, è stato Parker Delong, che si è assicurato il primo titolo Rok the RIO Micro ROK.
Delong ha migliorato le sue prestazioni durante tutto il fine settimana, raggiungendo la vittoria nella quarta heat e confermandosi il migliore nella gara decisiva di Sabato.
James Egozi ha avuto la meglio nella categoria Mini ROK, grazie ad un sorpasso all’ultimo giro su Kai Sorensen, il quale si è dovuto accontentare della seconda posizione.
Il match che ha opposto Sorensen a Egozi è stato vibrante ed emozionante sino all’ultima curva.
Nella Mini Rok sono scesi in pista anche due italiani, Lenoardo Megna e Flavio Olivieri, entrambi poco fortunati a dispetto di prestazioni che li avrebbero potuti portare nelle prime posizioni.  
Un cognome familiare nel motorsport, Sebastian Montoya, ha raggiunto la vittoria nella ROK Junior. Alessandro De Tullio ha tentato di contendere il titolo al colombiano, sino a quando un contatto, con Thomas Nepveu, lo ha costretto nelle retrovie.
Montoya ha centrato la vittoria meritatamente, seguito da Connor Zilisch, il quale ha tentato con tutte le sue forze di insidiare il leader.
Strepitosa è stata la gara del terzo classificato, l’italiano Paolo Ferrari, rivelatosi uno dei protagonisti assoluti dell’evento. Ferrari è stato autore di una rimonta magnifica che lo ha portato dal 27^ posto sino al podio finale.
Proprio Paolo Ferrari ha corso la Rok The Rio in virtù della vittoria nel Campionato Italiano ACI-Rok Junior, ricevendo in premio un incredibile pacchetto che includeva: l’iscrizione alla Rok The Rio, il volo per Las Vegas (compreso il meccanico), l’alloggio in hotel, le gomme ed il motore per la gara.
E' stato un divertimento per i Canadesi assistere alla finale della ROK Senior, dove tutti gli occhi erano puntati su Ryan Macdermid e Zachary Claman Demelo.
Macdermid è partito dalla pole position in modo perfetto, mantenendo la leadership della corsa, mentre Demelo si è attestato in quarta posizione. Con il passare dei giri Demelo è riuscito a superare chi lo precedeva, Axel Cabrera e Jake Denmark-Gessel, portandosi alle spalle del connazionale Macdermid.
In pochi giri, Demelo è riuscito a recuperare il distacco che lo separava da Macdermid ed ha tentato di prendersi la vittoria sorpassando il rivale. La gara si è decisa all’ultimo giro con uno spettacolare controsorpasso di Macdermid su Demelo che ha riportato in cima alla classifica il poleman.
Cabrera ha occupato il terzo gradino del podio.
Renato Jader ha fatto tesoro delle sue due affermazioni nelle heat e della pole position per conquistare la vittoria della ROK Master ed essere incoronato Campione ROK the RIO 2018. 

Jader ha raggiunto la vittoria imponendo un ritmo micidiale nei 25 giri della finale, terminando con un vantaggio di 1'137 suBilly Cleavelin. A quest’ultimo è rimasta la soddisfazione di aver segnato il giro più veloce, aggiudicandosi il secondo gradino del podio davanti a Paul Bonilla.
Mathias Ramirez ha regalato alla nuova squadra la prima grande vittoria, avendo la meglio su Danny Formal dopo un'epica battaglia nella ROK Shifter. La coppia di testa, Ramirez-Formal, si è dimostrata superiore a tutti, finendo la gara con un vantaggio di oltre sei secondi sul terzo.
La lotta per la vittoria è stata come una partita a scacchi, giocata dai due pretendenti con sorpassi, controsorpassi e belle azioni di difesa. Alla fine, come detto, l’ha sputata Ramirez per soli otto millesimi. Jimmy Cabrera ha completato il podio.
Jordan Musser ha trasformato la sua seconda posizione in griglia in una fantastica vittoria in finale, ottenendo il titolo nella Shifter Master ROK. Anche se Musser non ha siglato il best lap, ha messo a frutto tutta la sua esperienza per imporsi, passando sotto la bandiera a scacchi con 1”501 di vantaggio su Ryan Kinnear e Rod Clinard, arrivato terzo.
Nonostante la partenza dalla quarta posizione, Jenson Altzman, si è subito dimostrato velocissimo nella 100cc Senior, riuscendo, in breve tempo, a superare il leder Cooper Becklin.

Le posizioni di testa, dopo il sorpasso di Altzman su Becklin, non sono più cambiate e Abby McLaughlin è riuscito a compiere un buon recupero per prendersi l’ultimo posto sul podio.
Nella classe 100cc Masters, è stato Jonathan Silva a dominare l'evento principale, prendendo il comando senza mai voltarsi. Silva ha mostrato la sua supremazia andando a vincere con ben 6”558 su Travis Irving e Tim Meyer Jr.

Potter al termine della grande festa ha concluso così: “Congratulazioni a tutti i nostri campioni e grazie ai nostri team, piloti e sponsor. Non vediamo l'ora di vedervi tutti al Florida Winter Tour 2019 e al Challenge of the Americas nel primo trimestre dell'anno prossimo.”

Per ulteriori informazioni riguardo a ROK Cup USA e ROK Cup Promotions, non esitate a contattare ROK CUP USA al numero 001 (407) 476-5635 o tramite mail all’indirizzo info@rokcupusa.com oppure Garett Potter garett@rokcupusa.com.

Fonte: Rok Cup USA

WORLDWIDE NEWS
17-12-2018
Rok Training Camp
Sezon kartingowy co prawda oficjalnie został zakończony, ale nie oznacza to przerwy w treningach. Okres zimowy to idealny c... [leggi tutto]
ARCHIVIO WORLDWIDE NEWS