ROK SUD. DOMENICA LA PRIMA SULLA PISTA DI TORRICELLA

12-02-2019   #RokSud

Sarà la pista di Torricella a tenere a battesimo la prima stagionale della Rok Sud 2019. Mini Rok, Senior e Expert sono attese ad un esordio stagionale positivo.

In pista, come già nella passata edizione ci saranno, Mini Rok, Junior Rok, Senior e Expert Rok, per un calendario che si articolerà (come per gli altri gironi) al meglio delle sei gare, che si svolgeranno tra Febbraio e Luglio, saltando, per esigenze non legate alla volontà del promotore, il mese di Maggio.
A coordinare l’attività della Rok Sud ci sarà l’instancabile e competente Michele Palmisano, artefice del ritorno della categoria in quest’area.
Oltre alla pista Fanelli di Torricella (Taranto), le gare toccheranno altri impianti di primo ordine, quali: il Circuito La Conca, il Kartodromo Touch & Go, la pista Salentina e il Circuito Napoli.
Nel 2018 il vivaio dei Mini Rok è stato corposo ed ha lanciato nomi interessanti, come Angelo De Gregorio, Jacopo Cimenes (nella foto durante la Rok Cupn Int. Final) e Francesco Lapalombella, che si sono contesi il titolo sino all’ultimo round, chiudendo nell’ordine sopra citato.
Francesco Palmisano dominò la Senior Rok 2018 e, con quattro vittorie all’attivo, lasciò poco spazio a rivali quali Gianluca Bufano e Luca Spalluto.
I piloti che si misero in evidenza nel corso della stagione furono anche Lady Lia Figurilli, Donato Barnaba e Marco Lalinga, tutti in grado di salire sul podio ma mai sul gradino più alto.
Sul finale di stagione nella Senior arrivarono piloti capaci di infastidire il futuro campione, tra questi fu autore di una brillante vittoria alla pista Fanelli, Cosima Goffredo.
La Expert Rok si risolse con un confronto diretto tra “vecchie” conoscenze della Rok Sud quali, Oronzo De Leonardis, Marco Ciracì e Alessandro Montanaro.
Alla fine, con tre vittorie all’attivo, il titolo lo mise in bacheca De Leonardis.
Domenica si ripartirà da zero con nuovi protagonisti che si aggiungeranno a quelli che hanno reso vivo questo girone nella Mini, nella Senior e nella Expert. Il programma riserverà una piccola sorpresa, la presenza della Shifter Rok, categoria che andrà a completare la famiglia della Rok Cup Sud.

Michele Palmisano (Coordinatore Rol Sud) si è espresso in questi termini sull’imminente inizio di stagione:
“Sono notoriamente cauto in ogni mia previsione, posso dire che dai test di queste settimane ho visto un positivo movimento nelle categorie Rok.
In modo particolare i piloti apprezzano la Senior e la Expert, con quest’ultima categoria che consente a piloti che hanno meno tempo di provare, di tornare in pista in una bella categoria, competitiva e divertente.”

La Expert ha fatto il suo esordio assoluto in Italia, nel 2018, proprio nel tuo campionato ed ha dato già ottimi segnali.
“Come dicevo, la Expert da l’opportunità ai piloti che hanno corso, ma che non hanno molto tempo da dedicare a prove ecc… di tornare in pista. Inoltre, il limite di peso, fissato a 85kg e 31 anni (32^ anno da compiere nel corso del 2019) come età minima, sono parametri semplici per creare un contenitore ottimo.”

La situazione nella Mini e nella Junior Rok, qual’è?
“La Junior Rok stenta a attecchire e ci vorrà del tempo, sappiamo di avere un ottimo prodotto e possiamo lavorare a lungo termine.
La Mini Rok è una categoria che ci ha dato soddisfazioni e ce ne darà anche quest’anno. Prevedo che anche i Mini faranno un buon gruppo già a Torricella e andremo ancora meglio nella seconda gara della stagione a La Conca.”

WORLDWIDE NEWS
20-02-2019
2019 BEGINS WITH QUEENSLAND DOMINATION
It was a Queensland whitewash across all three Votex Rok classes at Round 1 of the SP Tools Australian Kart Championship, hel... [leggi tutto]
ARCHIVIO WORLDWIDE NEWS