266 AL TROFEO D’AUTUNNO PRIMA DELLA SUPERFINAL

06-10-2019   #rokcup2019 #trofeodautunno2019 #vortexengines #otk #southgardakartin

Con 266 piloti al via la due giorni alla South Garda è stata una formidabile premessa per la Superfinal che partirà ufficialmente mercoledì 9 Ottobre(finali Sabato 12).Alcuni piloti hanno sfoggiato una grande forma ma in molti si sono nascosti ed il vero potenziale lo scopriremo soltanto con le qualifiche della Superfinal. Oggi (lunedì 7) arriveranno tutti gli altri Rokker che andranno a completare l’entry-list di 435 piloti.

SUPER ROK. SCINTILLE TRA D’ABRAMO E MACHADO. Il maltese Dingli sigla un’ottima pole ma già in prefinale la rivalità tra Machado e D’Abramo raggiunge livelli elevati ed è il campione internazionale in carica, Machado a spuntarla.
In finale D’Abramo si prende la rivincita e si impone, precedendo Machado, e la sorpresa neozelandese lady Rianna O’Meara-Hunt.

SHIFTER. BOSCO IN SOLITARIA. Bosco sigla la pole e mette tutti in riga già in prefinale. Nonostante lo stop anticipato di Vita a dare qualche pensiero a Bosco ci pensano Tolfo, Buran e l’elvetico Muller.
In finale Bosco scappa verso un successo, apparentemente facile, staccando Buran, Muller, Meyers e Tolfo.
Sotto la bandiera a scacchi ad accompagnare Bosco sul podio ci sono Buran e Muller. 

JUNIOR ROK. LOTTA A 3. LA SPUNTA FEDERICI. Nei due gruppi c’è grande bagarre con Rinicella e Mazzola che vincono entrambe le gare guadagnandosi la prima fila. Alle loro spalle scattano Curran e Federici, artefici di un successo a testa nelle manches.
In finale tutta la lotta è limitata al terzetto composto da Federici, Mazzola e De Palo. Al termine di alcuni scambi di posizioni particolarmente emozionanti ha la meglio Federici su Mazzola e De Palo.

MINI ROK.Nel raggruppamento-1 a svettare è il polacco Przyrowski, capace di vincere tutte e tre le sue heats, precedendo il poleman Al Dhaheri.
Nell’altro girone di qualifica a primeggiare è Lacey che si schiera così in prima fila al fianco di Przyrowski.
Il russo Kustskov in finale mette a segno un recupero deciso e batte Powell, Al Dhaheri e Przyrowski.

SENIOR ROK. GRANDE GAGLIANO’ E SUPERBE LADY, TANJA E TEREZA. Galgianò e lady Tanja Muller mettono a segno ben tre uno-due nelle manches e si prendono la prima fila. Gli altri vincitori delle manches sono, Moncini ed i polacchi Janicki e Nadolski.
Dopo un ottimo avvio di Moncini, Gaglianò si riprende la testa della finale e va a vincere nettamente, precedendo Moncini e Albanese, autori di una gara in crescendo.
Regine della giornata sono anche le due lady, Tanja Muller e Tereza Babickova, giunte ai piedi del podio, quarta e quinta, e mostratesi in grande forma, pronte per disputare una Superfinal da protagoniste.

EXPERT E EXPERT PLUS. STADNIK ED ERIS SI SCALDANO. Un ottimo riscaldamento in vista della Superfinal sono state anche le sfide degli Expert, in cui la vittoria è andata al polacco Stadnik nella Expert, il quale l'ha spuntata di pochissimo sul canadese Crupi.
Nella Expert Plus l'indonesiano Eris ha battuto l'italiano Baselli ed il peruviano De Col.

 

WORLDWIDE NEWS
12-10-2019
ROK CUP SUPERFINALE 2019
V katergoriji MINI ROK je Mark Kastelic na merjenju časa dosegel 27. čas , Matic preša 53. mesto izmed 130 vozniki... [leggi tutto]
ARCHIVIO WORLDWIDE NEWS